Superbonus 110% e altri bonus edilizi: nuovo provvedimento dell’Agenzia delle Entrate in materia di cessione o sconto in fattura

L’Agenzia delle Entrate pubblica il provvedimento con le nuove regole previste dal Decreto Legge n. 4/2022 (Sostegni-ter) che limitano la cessione del credito

 

In data 03 febbraio 2022 l’Agenzia delle entrate ha pubblicato il Provvedimento con il quale rende disponibile il nuovo modello, con le relative istruzioni e specifiche tecniche, che i contribuenti potranno utilizzare da oggi 4 febbraio 2022, per comunicare le opzioni di cessione o sconto in fattura relative ai bonus edilizi, a seguito delle modifiche introdotte in materia dalla Legge n. 234/2021 (c.d. “Legge di bilancio 2022”) e dal D.L. n. 4/2022 (c.d. “D.L. Sostegni Ter”).

Sul tema delle cessioni si ricorda che, all’art. 28 del D.L. Sostegni Ter, è stata, inoltre, introdotta una misura che preclude la possibilità di effettuare ulteriori cessioni del credito successive alla prima, sia in ambito di Superbonus che per gli altri bonus cedibili. Al riguardo, però, nella stessa disciplina è previsto un periodo transitorio per il quale i crediti che alla data del 7 febbraio 2022 sono stati già oggetto di sconto in fattura o cessione del credito, potranno essere oggetto di un’ulteriore unica cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.

Stante quanto scritto, l’Agenzia delle entrate con una FAQ pubblicata sul proprio portale rende noto che ci sarà una proroga (che sarà oggetto di un successivo Provvedimento dell’Agenzia) di ulteriori 10 giorni del predetto termine, al fine di trasmettere la comunicazione di cessione per i crediti interessati dalla disciplina transitoria in questione.

 

ANAMA - Associazione Nazionale Agenti e Mediatori di Affari