Energia: previsti nuovi rincari sulle bollette elettriche

L’aumento dei prezzi di gas e petrolio in concomitanza alla riduzione delle forniture di gas dalla Russia e all’aumento del prezzo dei permessi per emettere CO2 ha creato una situazione esplosiva per le nostre bollette di gas ed energia elettrica che, come ha annunciato il ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani, nei prossimi mesi potranno aumentare anche del 40%.  Si è parlato, addirittura, di “bolletta bomba”.
Questo sarebbe un ulteriore rialzo dei prezzi delle bollette, che fa seguito a quello che si è verificato nel trimestre di luglio-settembre 2021.

Attualmente, proprio per via dei numerosi e variabili fattori che concorrono ai rincari, è impossibile fare previsioni per il 2022, Tuttavia la speranza è che la revisione al ribasso degli “oneri generali di sistema” (i cosiddetti “oneri passanti” della bolletta), a cui sta lavorando l’ARERA, possa compensare i futuri rialzi dei prezzi dell’energia.

Ricordiamo che le imprese che hanno scelto di stare col Consorzio Innova Energia hanno già un prezzo molto competitivo contrattato a fine 2020 e valido fino alla fine dell’anno 2021. Comunque in questi mesi lo staff tecnico di Innova monitora costantemente il mercato energetico e, forte della propria esperienza e del proprio potere d’acquisto, lavora incessantemente per contrattare le condizioni economiche più vantaggiose per i propri soci anche per tutto il 2022 e garantire, come sempre, il miglior prezzo sul mercato all’insegna di trasparenza e tranquillità.

Per informazioni Innova Energia

Per aderire al consorzio contattare Innova Energia: info@innovaenergia.it.