Regione Lazio: dal 15 giugno ripartono fiere, congressi e cerimonie. Ok anche per le discoteche ma non al ballo, consentito all’aperto dal 1 luglio, come per le sale giochi.



La nuova Ordinanza della Regione Lazio stabilisce che a decorrere dal 15 giugno 2020 potranno essere organizzate: le fiere, i congressi, le cerimonie. Anche le attività che hanno luogo in discoteche e locali assimilati, con eccezione delle attività di ballo.
Mentre, a decorrere dal 1° luglio 2020, sono consentite anche le attività di ballo all’aperto, nonché le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo.
Le attività di cui alla presente Ordinanza si svolgono assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per i partecipanti che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 partecipanti all'aperto e di 200 in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

L’ordinanza della Regione Lazio 

Aggiornate le linee guida per le attività:schede tecniche

Determina Agenzia Dogane: sale giochi, scommesse e bingo

Nuova Ordinanza della Regione Lazio: sale giochi, scommesse e bingo 20.06.2020