Confesercenti Roma: assurdo ripristinare da oggi il pagamento della sosta sulle strisce blu

Confesercenti Roma, Giammaria: “Sconcertati dal ripristino del
pagamento della sosta sulle strisce blu”
“Contestiamo la scelta, assurda, del Comune di Roma, di ripristinare da oggi il pagamento della sosta delle auto sulle strisce blu nella città. In questo modo, nel pieno della crisi senza precedenti imposta dal rischio sanitario, quando si riaffaccia la possibilità di avviare una ripresa, seppur molto parziale, si riaffacciano i vizi di sempre, sottovalutando l'entità e la portata della crisi pandemica che si va a sommare alla crisi più generale che era già presente”.
E’ questo il commento lapidario e amaro del Presidente della Confesercenti di Roma e del Lazio, Valter Giammaria.
“Dobbiamo sostenere la ripresa economica, accompagnarla, per tentare di dare un aiuto alle migliaia di imprese, di lavoratori occupati e di romani che vogliono tornare a produrre per loro e per l’intera economia, locale e nazionale. Abbiamo il dovere di sostenere la Fase due, dopo questo lungo blocco, rincara Giammaria”.” Tanto più, conclude il Presidente Confesercenti, che in queste ore l’uso dei mezzi pubblici è contingentato. Quindi, a maggior ragione occorre, nel tenere aperte le zone a traffico limitato, consentire l’uso gratuito della sosta per i lavoratori e i cittadini”.

La Confesercenti di Roma rivolge quindi un appello a tutte le forze politiche presenti in Campidoglio affichè sostengano la nostra richiesta, che, da oltre un mese, proponiamo sia estesa a tutta la durata della crisi".