Notizie Flash

  1. LAZIO SENZA MAFIE: il patto sottoscritto dalle Associazioni e dalla Regione Lazio per contrastare le infiltrazioni mafiose nel tessuto economico e sociale della Regione. ASSEMBLEA SOS IMPRESA - RETE PER LA LEGALITA'

    Protocollo LAZIO SENZA MAFIE

     

    CRIMINALITA’: ASSEMBLEA SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA’ - 2 Luglio 2015

    Siglato accordo Confesercenti Lazio e Agenzia delle Entrate Lazio

    Protocollo d'intesa

    La Confesercenti Regionale del Lazio ha sottoscritto un importante protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate del Lazio avente ad oggetto l'utilizzo delle migliori iniziative per...

  2. Diventa Imprenditore

     Diventa Imprenditore, crea una nuova azienda

    Con Confesercenti Roma utilizzando il Bando

    Start Up della Camera di Commercio, contributi

    fino a 2.500 euro per l'avvio di impresa

    Per informazioni contatta il C@t,...

Home
Il 18 Aprile tutti in piazza SilenzioSAMENTE PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2012 15:38

 COMUNICATO STAMPA

Confesercenti insieme a tutte le Associazioni sostiene la manifestazione: "SilenziosaMENTE".

Giammaria:"chiediamo uno Stato meno vessatorio e la sospensione dell'esecutività degli atti di riscossione dei debiti"

 

"SilenziosaMente" è questo il nome della manifestazione simbolica che Confesercenti di Roma e Lazio, unitariamente a venti associazioni imprenditoriali ed organizzazioni sindacali, ha presentato questa mattina alle ore 12:30, presso il Tempio di Adriano (Piazza di Pietra), per denunciare il grave stato di crisi delle Piccole e medie imprese e per ricordare tutti gli imprenditori e i lavoratori che si sono tolti la vita a causa della crisi economica.

"Oltre 1200 aziende nel Lazio sono fallite – ricorda Valter Giammaria, Presidente di Confesercenti di Roma e Lazio -. La crisi nella nostra regione sta assumendo caratteri drammatici dopo gli ultimi due suicidi, dell'imprenditore Mario Frasacco e del corniciaio Pasquale Clotilde, avvenuti nei giorni scorsi. Queste due tragedie sono il segno della solitudine in cui vengono lasciati imprenditori e lavoratori. Da qui l'idea di organizzare, per il prossimo 18 aprile, alle 20:00,  al Pantheon,  una fiaccolata silenziosa che vuol essere una denuncia e un grido di allarme". "Vogliamo sensibilizzare la politica e il governo – ha aggiunto Giammaria – affinché adotti misure concrete e tempestive per il rilancio dell'economia. Oltre ai suicidi, purtroppo, nella nostra regione  è allarme fallimenti, più di mille solo nel 2011. Le Istituzioni locali e Nazionali devono – dichiara Giammaria – farsi carico dei problemi delle imprese intervenendo sul sistema sanzionatorio che rende vessatorio il rapporto tra le imprese e lo Stato e sospendendo, da subito, la esecutività degli atti di riscossione dei debiti delle imprese".      

"Una fiaccolata non solo simbolica – ha detto Mina Giannandrea, Presidente di Federstrade Confesercenti -, che vuole essere un segnale  forte destinato a non risolversi in un nulla di fatto, come invece spesso accade. Il momento per chi fa impresa è davvero drammatico, gli operatori sono sfiduciati. Occorrono solleciti interventi per evitare nuove tragedie". 

Roma, 13.04.2012

 

innova energia

logo new

export

Accesso riservato ai soci