Notizie Flash

  1. LAZIO SENZA MAFIE: il patto sottoscritto dalle Associazioni e dalla Regione Lazio per contrastare le infiltrazioni mafiose nel tessuto economico e sociale della Regione. ASSEMBLEA SOS IMPRESA - RETE PER LA LEGALITA'

    Protocollo LAZIO SENZA MAFIE

     

    CRIMINALITA’: ASSEMBLEA SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA’ - 2 Luglio 2015

    Siglato accordo Confesercenti Lazio e Agenzia delle Entrate Lazio

    Protocollo d'intesa

    La Confesercenti Regionale del Lazio ha sottoscritto un importante protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate del Lazio avente ad oggetto l'utilizzo delle migliori iniziative per...

  2. Diventa Imprenditore

     Diventa Imprenditore, crea una nuova azienda

    Con Confesercenti Roma utilizzando il Bando

    Start Up della Camera di Commercio, contributi

    fino a 2.500 euro per l'avvio di impresa

    Per informazioni contatta il C@t,...

Home Area Formazione Costituito a Roma in ambito Confesercenti il coordinamento dei gestori delle imprese sportive.
consulenza on line
Costituito a Roma in ambito Confesercenti il coordinamento dei gestori delle imprese sportive. PDF Stampa E-mail
Mercoledì 23 Maggio 2018 10:36

Palestra Novarello min

Si è costituito il 21 maggio a Roma, alla presenza del Presidente provinciale Confesercenti Valter Giammaria e del coordinatore tecnico dottor Luca Scarpa, il coordinamento dei gestori degli impianti sportivi operanti nella capitale.
La neonata associazione del settore delle attività economiche legate alla pratica sportiva non-agonistica vuole porsi come interlocutore rappresentativo dell’universo delle imprese che operano nel settore sportivo che si presenta altamente variegato. La platea di queste imprese, secondo i dati Istat, per l’anno 2015 ammonterebbe ad oltre 13.174 imprese attive nel comparto sportivo, nel 2008 erano 9.924 (si regista quindi una crescita del 33%). Di queste, 5.766 rientrano nelle categorie “attività sportive” e 2.815 in quelle della “gestione degli impianti”. Si tratta di imprese con istanze condivise che presentano la necessità di elaborare e raffinare strumenti teorici di lavoro e di gestione, in tema di armonizzazione delle norme e dei regolamenti, di fronte ad una domanda in crescita di benessere fisico e di pratica dello sport.
Secondo stime il 25,1% della popolazione pratica sport in modo continuativo (14,7 milioni), il 9,7% in modo saltuario, il 25,7% solo qualche attività fisica e il 39,2% non partica ne sport ne altra attività fisica. Tra chi fa sport in modo continuativo la fascia di età più coinvolta è quella dei bambini e dei giovani, infatti dai 6 anni ai 14 la percentuale raggiunge il 59%, segue la fascia 15-17 anni con il 52,8% e quella 18-19 anni con il 42,9%. Le percentuali scendono sotto la media generale dai 35 anni in poi.
A fronte di questi dati la maggioranza degli impianti sportivi esistenti- tra il 60-70%- ha oltre 10 anni di vita e dunque necessita di interventi di ristrutturazione e adeguamento impiantistico. Molti hanno bisogno di una riqualificazione in chiave innovativa di strumentazione, formazione adeguata, accreditamento e processi autorizzativi. Crescono le problematiche legate alla gestione e manutenzione dell’impianto, alla fornitura dei prodotti di igiene e disinfestazione, di personale qualificato. Da tanti punti di vista, pertanto, c’è assoluta necessità di un’associazione di categoria. Tanto più se consideriamo che il mercato italiano degli impianti sportivi sta affrontando momenti di difficoltà.
Dal punto di vista di Confesercenti occupandosi anche di impianti sportivi, la Confederazione rafforzerebbe il suo rapporto con la nuova imprenditoria e amplierebbe la platea di attori coinvolti a un numero più ampio di operatori cui proporre gli innumerevoli servizi Confesercenti, compresa l’ultima innovativa proposta riservata agli associati Confesercenti: una polizza sanitaria con importanti prestazioni. La nascita di una struttura di coordinamento richiede specificità organizzative che possono trovare una degna risposta solo in realtà attrezzate, capaci di sviluppare analisi, elaborazioni e generare processi comunicazionali e relazionali. Una struttura che può contare sul sostegno di uffici tecnici dedicati, dal legislativo al tributario all’economico, dallo statistico al diritto del lavoro, alle competenze in materia igienico-sanitaria e ambientale, fino al credito agevolato. In questa direzione opererà una newsletter e un sito dedicato, una struttura organizzativa leggera e agevole, una segreteria operativa sperimentata nelle relazioni con il territorio. La nuova struttura associativa della Confesercenti di Roma vuole puntare sui servizi in risposta alle problematiche gestionali, sulle tante convenzioni per attenuare le voci di costo, sulle promozioni per arricchire le professionalità, sulla formazione continua, sulle relazioni istituzionali per affrontare le tematiche aperte: questa è la direzione di marcia del lavoro che si intende sviluppare.
Il Coordinamento ha varato un piano di lavoro per giungere alla formalizzazione della nuova associazione entro la fine di giugno.


 

innova energia

logo new

export

Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali (dlgs. 196 del 30/Giugno/2003)

Accesso riservato ai soci