Prorogata al 30 settembre l’ordinanza degli orari del Comune di Roma: escluse cartolibrerie e librerie impegnate nella consegna dei libri di testo


Guido Ciarla, Presidente del SIL, Sindacato Italiano Librai della Confesercenti di Roma informa che il Comune di Roma, nonostante abbia prorogato l’attuale ordinanza degli orari al 30 settembre, proroga non condivisa da Confesercenti, ha accolto l’appello della categoria ad escludere dalle limitazioni la categoria. Cartolibrerie e librerie impegnate nella consegna dei libri di testo saranno escluse dalle limitazioni previste dall’ordinanza. Troviamo ingiustificata, scrisse nei giorni scorsi il Sil Confesercenti, la scelta di ulteriore proroga dell’ordinanza e le relative limitazioni che stanno continuando a danneggiare le nostre attività in un momento cruciale come questo. Ora più che mai abbiamo necessità di maggiori orari di lavoro per evitare file e assembramenti dovuti alla necessità di ordinare e acquistare i libri di scuola. Proprio per la necessità di evitare file e assembramenti c’è bisogno di più ampio orario di lavoro per permettere alle famiglie di poter andare nelle librerie e cartolibrerie in tempo per evitare ritardi ulteriori al reperimento dei testi scolastici.

“Siamo soddisfatti, dice il Presidente del Sil, Ciarla, della scelta fatta dal Comune di Roma che aiuta gli operatori in questa fase così importante e delicata per le attività”.