Aperture domenicali e festive: partecipa al nostro sondaggio "Libera la Domenica"! Stampa
Mercoledì 19 Settembre 2018 18:18

Libera la Domenica! Sondaggio tra gli operatori economici

domenica no

Gentili colleghe e colleghi,

siete di certo informati della intenzione del Governo di procedere alla modifica di quanto previsto in merito alle aperture domenicali e festive delle attività commerciali al dettaglio.

Oggi in base a quanto determinato dal Governo Monti il settore è stato completamente liberalizzato e non esistendo più alcuna regola tutte le attività (piccola, media e grande distribuzione) possono aprire per 365 giorni l’anno per 24 ore al giorno comprese domeniche e festivi.

Questa deregolamentazione ha provocato in questi anni uno spostamento sensibile delle risorse delle famiglie verso la grande distribuzione e i centri commerciali in particolare colpendo ulteriormente i negozi di quartiere.

La nostra Associazione ha negli anni passati promosso l'iniziativa "Libera la Domenica" al fine di riportare questa disciplina più vicina alle esigenze del territorio. Si sono raccolte 150.000 firme per una proposta di legge di iniziativa popolare (che sono state consegnate in Parlamento) per l’abrogazione dell’articolo liberalizzatorio e per riportare la competenza su tale tema a livello locale.

Crediamo doveroso e opportuno ritornare a coinvolgere tutti i colleghi su questo argomento molto importante per la nostra vita e per i nostri negozi, per questo vogliamo invitarvi, compilando questo breve questionario a dare anche voi la vostra opinione.

Vi invitiamo a compilare il questionario in allegato, inviandolo all’indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail √® protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  o a mezzo fax al numero 06.44.25.02.68

 

Allegati:

- Sondaggio Libera la Domenica