Notizie Flash

  1. LAZIO SENZA MAFIE: il patto sottoscritto dalle Associazioni e dalla Regione Lazio per contrastare le infiltrazioni mafiose nel tessuto economico e sociale della Regione. ASSEMBLEA SOS IMPRESA - RETE PER LA LEGALITA'

    Protocollo LAZIO SENZA MAFIE

     

    CRIMINALITA’: ASSEMBLEA SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA’ - 2 Luglio 2015

    Siglato accordo Confesercenti Lazio e Agenzia delle Entrate Lazio

    Protocollo d'intesa

    La Confesercenti Regionale del Lazio ha sottoscritto un importante protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate del Lazio avente ad oggetto l'utilizzo delle migliori iniziative per...

  2. Diventa Imprenditore

     Diventa Imprenditore, crea una nuova azienda

    Con Confesercenti Roma utilizzando il Bando

    Start Up della Camera di Commercio, contributi

    fino a 2.500 euro per l'avvio di impresa

    Per informazioni contatta il C@t,...

Home Patronato ITACo Adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento agli incrementi della speranza di vita – Estratto circolare Inps n° 63/15.
pensionometro
consulenza on line
Adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento agli incrementi della speranza di vita – Estratto circolare Inps n° 63/15. PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Marzo 2015 16:19

            Con circolare n° 63/15, l’INPS ha reso noti i nuovi requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici dal 2016, adeguati agli incrementi della speranza di vita, come disposto dal D.M. 16 dicembre 2014 (circ. Itaco n° 10/15).

            Il predetto decreto ha infatti stabilito che a decorrere dal 1° Gennaio 2016, i requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici (art. 12, commi da 12-bis a 12-quater, Legge n° 122/10 e s.m.i.), sono ulteriormente incrementati di 4 mesi e i valori di somma di età anagrafica e di anzianità contributiva di cui alla Tab. B allegata alla Legge n° 243/04 e succ. modif., sono incrementati di 0,3 unità.

            Di seguito vengono riportati i requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici adeguati agli incrementi alla speranza di vita.

1 - Pensione di vecchiaia (art. 24, commi 6 e 7, Legge n° 214/11) - requisito anagrafico

1.1 - Lavoratrici Dipendenti (A.G.O. e forme sostitutive):

Anno Età pensionali
Anno   2016 65   anni e 7 mesi
Anno   2017 65   anni e 7 mesi
Anno   2018 66   anni e 7 mesi
Dall’anno   2019 66   anni e 7 mesi (*)

(*) Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del D.L. n° 12/10, conv. modif. Legge n° 122/10.

1.2 - Lavoratrici autonome (gestioni speciali e gestione separata):

Anno Età pensionali
Anno   2016 66   anni e 1 mese
Anno   2017 66   anni e 1 mese
Anno   2018 66   anni e 7 mesi
Dall’anno   2019 66   anni e 7 mesi (*)

(*) Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del D.L. n° 12/10, conv. modif. Legge n° 122/10.

1.3 - Lavoratori dipendenti (A.G.O., forme sostitutive ed esclusive), lavoratrici dipendenti iscritte a forme esclusive a.g.o.; lavoratori autonomi (gestioni speciali e gestione separata):

Anno Età pensionali
Anno   2016 66   anni e 7 mesi
Anno   2017 66   anni e 7 mesi
Anno   2018 66   anni e 7 mesi
Dall’anno   2019 66   anni e 7 mesi (*)

(*) Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del D.L. n° 12/10, conv. modif. Legge n° 122/10.

            Nella circolare l’Istituto ha fatto presente che, con riferimento ai soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° Gennaio 1996, l’adeguamento alla speranza di vita previsto dal decreto ministeriale in parola deve altresì applicarsi al requisito anagrafico previsto dall’art. 24, comma 7, Legge n° 214/11 (pensione di vecchiaia con anzianità contributiva minima effettiva di cinque anni) che, dal 1° Gennaio 2016, è di 70 anni e 7 mesi. In attuazione dell’art. 12, Legge n° 122/10, dal 1° gennaio 2019 il requisito in questione potrà subire ulteriori incrementi.

2 - Pensione anticipata (art. 24, commi 10 e 11, Legge n° 214/11) - requisito contributivo

Anno Uomini Donne
Dal   2016 al 2018

42   anni e 10 mesi

(pari   a 2.227 settimane)

41   anni e 10 mesi

(pari   a 2.175 settimane)

Dal   2019 al 2020

42   anni e 10 mesi (*)

(pari   a 2.227 settimane)

41   anni e 10 mesi (*)

(pari   a 2.175 settimane)

(*) Requisito da adeguare alla speranza di vita ai sensi dell’art. 12 del D.L. n° 12/10, conv. modif. Legge n° 122/10.

            L’INPS ha precisato che, con riferimento ai soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° Gennaio 1996, l’adeguamento alla speranza di vita , previsto dal decreto ministeriale in parola, deve altresì applicarsi al requisito anagrafico previsto dall’art. 24, comma 11, Legge n° 214/11 (pensione anticipata con almeno 20 anni di contribuzione effettiva e con il requisito c.d. importo soglia mensile) che, dal 1° Gennaio 2016, è di 63 anni e 7 mesi. In attuazione dell’art. 12, Legge n° 122/10, dal 1° gennaio 2019 il requisito in questione potrà subire ulteriori incrementi.


Ultimo aggiornamento Martedì 24 Marzo 2015 16:19
 

innova energia

logo new

export

Cerca nel sito

Newsletter



Acconsento al trattamento dei miei dati personali (dlgs. 196 del 30/Giugno/2003)

Accesso riservato ai soci

Dicembre 2019 Gennaio 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Eventi in Programma

Non ci sono eventi in programma
Consulta il Calendario